Image
san petronio

La Dotta e La Grassa

Chiamata anche la “Dotta”, per via della sua antica Università, e la “Grassa” per la sua gastronomia, la città si fregia del titolo "Città creativa della Musica UNESCO" e vanta un centro storico medievale tra i più estesi e meglio conservati d’Europa, brulicante di locali, osterie, teatri e botteghe.
Patria di grandi artisti tra cui Giorgio Morandi, Guido Reni, i Carracci, Guercino, Aspertini, il suo fascino ha catturato anche personaggi illustri come Mozart, Carducci, Dante, Rossini e il Nobel per la Fisica, Guglielmo Marconi.

Con la sua arte e la sua storia Bologna sorprende il viaggiatore in tutte le stagioni, dalla festosa atmosfera dell’estate bolognese a quella magica delle illuminazioni natalizie.

La Dotta e La Grassa

Chiamata anche la “Dotta”, per via della sua antica Università, e la “Grassa” per la sua gastronomia, la città si fregia del titolo "Città creativa della Musica UNESCO" e vanta un centro storico medievale tra i più estesi e meglio conservati d’Europa, brulicante di locali, osterie, teatri e botteghe.
Patria di grandi artisti tra cui Giorgio Morandi, Guido Reni, i Carracci, Guercino, Aspertini, il suo fascino ha catturato anche personaggi illustri come Mozart, Carducci, Dante, Rossini e il Nobel per la Fisica, Guglielmo Marconi.

Con la sua arte e la sua storia Bologna sorprende il viaggiatore in tutte le stagioni, dalla festosa atmosfera dell’estate bolognese a quella magica delle illuminazioni natalizie.

san petronio

San Luca e i Portici

Particolarmente caro ai Bolognesi è il Santuario della Beata Vergine di San Luca, sul Colle della Guardia. Il Santuario, luogo venerato dai bolognesi nonché confortante approdo visivo per chi rientra in città, è raggiungibile a piedi, percorrendo il più lungo portico della città (circa 4 km) o con una navetta.

Bologna è ufficialmente la "Città dei Portici" dopo la nomina a Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, annunciata il 28 luglio 2021 direttamente da Fuzhou in Cina.

Image
Image

Alma Mater Studiorum

L’Alma Mater Studiorum è la più antica Università d’occidente. La sua prima prestigiosa sede, l’Archiginnasio, si fregia di pareti dipinte con stemmi degli studenti e del Teatro Anatomico dove anticamente si svolgevano le lezioni di anatomia con tanto di dissezioni.

Alma Mater Studiorum

L’Alma Mater Studiorum è la più antica Università d’occidente. La sua prima prestigiosa sede, l’Archiginnasio, si fregia di pareti dipinte con stemmi degli studenti e del Teatro Anatomico dove anticamente si svolgevano le lezioni di anatomia con tanto di dissezioni.

Image

Lungo le antiche vie e gli infiniti portici, una meraviglia del tutto inattesa sono poi i canali risalenti al XII secolo e visitabili anche nei percorsi sotterranei.

Perdersi per le vie più caratteristiche di Bologna è il modo migliore di visitare la città, respirando direttamente l’atmosfera tradizionale e il folklore emiliano dato dai colori caldi degli edifici, dai profumi del cibo tipico e dal dolce suono del dialetto bolognese. Lasciati ispirare dalle curiosità di queste strade e goditi una piacevole passeggiata all’insegna della storia e della cultura bolognese!

Image
Image

La piccola Venezia e la Bologna sotterranea  

I principali canali di Bologna sono I canali di Savena e di Reno, il canale Navile, il canale Cavaticcio ed il canale delle Moline. Mentre il canale Cavaticcio è oggi visibile presso l’omonimo parco, il canale delle Moline – che nel dodicesimo secolo forniva energia per circa 15 mulini della città – è oggi visibile dalla famosa finestrella di via Piella, nei pressi di via Oberdan.

Questo angolo di città è oggi famoso come la piccola Venezia, uno degli scorci sui canali più belli della città insieme alla chiusa di via Della Grada. Un luogo dove fermarsi e ammirare la bellezza e lo splendore di quella che fu una delle città più importanti del mondo grazie ai suoi splendidi canali navigabili. Il resto dei canali venne interrato durante la grande opera di urbanizzazione del dopoguerra che investì la Dotta, ma nonostante ciò è ancora possibile visitarla

La piccola Venezia e la Bologna sotterranea  

I principali canali di Bologna sono I canali di Savena e di Reno, il canale Navile, il canale Cavaticcio ed il canale delle Moline. Mentre il canale Cavaticcio è oggi visibile presso l’omonimo parco, il canale delle Moline – che nel dodicesimo secolo forniva energia per circa 15 mulini della città – è oggi visibile dalla famosa finestrella di via Piella, nei pressi di via Oberdan.

Questo angolo di città è oggi famoso come la piccola Venezia, uno degli scorci sui canali più belli della città insieme alla chiusa di via Della Grada. Un luogo dove fermarsi e ammirare la bellezza e lo splendore di quella che fu una delle città più importanti del mondo grazie ai suoi splendidi canali navigabili. Il resto dei canali venne interrato durante la grande opera di urbanizzazione del dopoguerra che investì la Dotta, ma nonostante ciò è ancora possibile visitarla

Image

Bologna by Night

Via Zamboni è il cuore della zona universitaria di Bologna, delimitata su entrambi i lati da antichi portici. È la via del sapere, della cultura e dell’arte, su cui si affacciano palazzi storici e musei, luoghi di incontro sia diurno che notturno, con un costante viavai di studenti, ma anche di curiosi turisti che si lasciano trasportare da questa atmosfera. Oltre ad essere la strada che collega le due Torri a Porta San Donato, Via Zamboni ospita Palazzo Poggi, la sede storica dell’Alma Mater e della Biblioteca Universitaria, e alcune facoltà, come quella di Lettere e Beni Culturali al civico 38.

Image
Image

Anche se in molti criticano questa zona, noi ti consigliamo di chiudere un occhio e di non fermarti alla superficie. Via Zamboni è una zona cittadina molto viva, dove si può toccare con mano la frenesia e l’entusiasmo della vita studentesca, osservando i giovani che si spostano da un edificio all’altro con i loro zaini in spalla e i libri sotto braccio, dove fermarsi a mangiare un boccone per un pranzo veloce e dove godersi una birra o uno spritz al momento dell’aperitivo per rilassarsi dopo una lunga giornata.

Anche se in molti criticano questa zona, noi ti consigliamo di chiudere un occhio e di non fermarti alla superficie. Via Zamboni è una zona cittadina molto viva, dove si può toccare con mano la frenesia e l’entusiasmo della vita studentesca, osservando i giovani che si spostano da un edificio all’altro con i loro zaini in spalla e i libri sotto braccio, dove fermarsi a mangiare un boccone per un pranzo veloce e dove godersi una birra o uno spritz al momento dell’aperitivo per rilassarsi dopo una lunga giornata.

Image

La Grassa

La cucina bolognese è nota per la sua opulenza e varietà. È conosciuta ovunque e le sue ricette sono parte fondamentale dell’immaginario collettivo internazionale della cucina italiana nel mondo: basti pensare al ragù, rinominato all’estero sugo alla Bolognese, ai taglieri crescentine e salumi (ad esempio mortadella) e ai tortellini.

La tradizione gastronomica di Bologna è legata all’Università: il fatto che ci fossero tanti studenti e professori di diverse nazionalità ha reso necessario un arricchimento della gastronomia e delle materie prime.

Image

Il reparto Viaggi in ragione di un forte legame col territorio bolognese è naturalmente coinvolta nella valorizzazione della città di Bologna e della sua provincia.
Operiamo nel campo dell’accoglienza turistica in Emilia Romagna e in particolare nella nostra città, organizzando e gestendo direttamente tutti i servizi necessari per costruire un soggiorno di qualità, sia per individuali che per gruppi di turisti italiani e stranieri.

Selezioniamo accuratamente i nostri fornitori, dalle strutture alberghiere, ai trasporti, ai ristoranti, fino alle guide turistiche e agli accompagnatori.
Korilù eventi si propone infine come consulente nella ricerca di sedi per eventi a Bologna e per curarne lo svolgimento in ogni fase. Gestiamo la prenotazione di hotel durante le principali fiere ed eventi sportivi in Italia. Disponiamo di allotment di camere sui principali Hotels a Bologna anche durante grosse fiere che riempiono la città. Forniamo quotazioni per gruppi precostituiti per alloggio, guide, noleggio bus ed auto con conducente.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni ci potete contattare al

+39 051 387615

E-mail: info@korilu.it


Tutte le immagini sono a puro scopo illustrativo, i crediti e diritti sono dei rispettivi proprietari